venerdì, giugno 26, 2009

La morte di Michael Jackson

È morto Michael Jackson.
Non ero un suo grande fan, conosco poche canzoni sue, però quelle poche le caricavo spesso sul lettore. Nonostante tutto, devo ammettere, la notizia mi ha scosso.

Al di là delle voci vere o presunte, non ho seguito nel dettaglio i vari processi per le accuse di molestie verso minori (cosa che mi disgusta), dal punto di vista artistico Michael Jackons, il Re del Pop, una delle figure più importanti della musica degli anni '80 e '90, non ha più avuto la possibilità di riscattarsi.
L'ultimo album Invincible è del 2001 e, da quel che mi ricordo, deluse molto sia sotto l'aspetto critico che sotto quello commerciale. Nel frattempo solo processi e azioni discutibili che hanno concluso una vita fatta di eccessi e pazzie.
Pare stesse lavorando ad un nuovo album, probabilmente uscirà qualcosa postumo. Anzi, sicuramente. Il 2 luglio doveva tenere una serie di concerti, il suo ritorno sulle scene (utili per pagare i suoi debiti accumulati nell'ultimo periodo della sua vita), forse i suoi ultimi concerti. Chissà che non fosse stata la volta buona...

Michael Jackson è un'icona per chi è cresciuto negli anni '80/'90. Anche se non ne eravate fan, è entrato nelle nostre vite, magari sullo sfondo, ma c'era.
Non avrà avuto una vita normale, ha fatto parecchi sbagli, ma la sua musica rimane. Sopratutto quanto segue:


1 commento:

The Lonely One ha detto...

Quando avevo 13 anni e iniziavo a scarabocchiare ascoltavo spesso i suoi dischi..questo episodio mi rattrista perchè se n'è andata una parte di quello che è stato "l'inizio" per me ç_ç

I diritti delle immagini e dei video presenti in questo blog sono © dei rispettivi proprietari e utilizzate a solo scopo informativo, senza alcun fine di lucro. In caso di violazione, contattare l'autore del blog che provvederà alla rimozione immediata del materiale.